Aggiornamento del
€ 30.000
Contributo max ottenibile
sicurezza del territorio

SICUREZZA STRADALE NEI PICCOLI COMUNI

Questo bando è scaduto, se sei interessato a bandi simili iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato su opportunità analoghe.

 

Agevolazioni

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO pari all’60% del costo del progetto validato fino a un contributo massimo di € 30.000.

Beneficiari

  • COMUNI SINGOLI, con popolazione inferiore o uguale a 3.000 abitanti
  • COMUNI derivanti dalla FUSIONE di due o più comuni contigui

Progetti ammissibili

La misura prevede un contributo per progetti organici volti al miglioramento della sicurezza della circolazione stradale, che implichino interventi appartenenti alle seguenti tipologie:

  • segnaletica orizzontale;
  • segnaletica verticale;
  • segnaletica luminosa;
  • attraversamenti pedonali, anche rialzati;
  • rallentatori di velocità;
  • impianti semaforici;
  • adeguamento, rettifica e/o nuova realizzazione di tratti di infrastruttura stradale (sottofondo, binder, tappetino di usura) completi di segnaletica orizzontale, verticale ed eventuali opere complementari. Saranno esclusi gli interventi consistenti in sola asfaltatura.

L’importo minimo del progetto dovrà essere pari ad almeno € 20.000.
Saranno premiate le proposte che garantiranno l’alta capacità di contrasto nella riduzione dell’incidentalità stradale.

Spese ammissibili

Sono considerate ammissibili le seguenti spese, sostenute a partire dalla data di pubblicazione del decreto di assegnazione del contributo:

  • Lavori e forniture;
  • Spese tecniche per progettazione, direzione lavori, studi e rilievi, comprensive di IVA e contributi, nella misura massima del
    10% dell’importo lavori;
  • Analisi d’incidentalità e dei fattori di rischio, piani di segnalamento, catasto della segnaletica;
  • Oneri per la sicurezza;
  • Oneri di collaudo;
  • Allacciamenti rete elettrica;
  • Spese di accantonamento;
  • IVA.

Tempi e note

Le domande dovranno essere presentate dal 10 ottobre 2016.
I lavori e le forniture dei progetti finanziati dovranno tassativamente essere conclusi entro il 31 ottobre 2017, a pena di decadenza dal contributo concesso. Non saranno ammesse deroghe al suddetto termine.

 

Per ogni altro chiarimento in merito potete contattarci al numero 030.731921 o compilare il form.

Email Print Facebook Twitter Linkedin

Nome Cognome (*)

Email (*)

Azienda (*)

Recapito Telefonico (*)

Bando

 Voglio essere contattato Avvisami sui bandi Studio di fattibilità

Messaggio (*)