INDUSTRIA 4.0

INDUSTRIA 4.0

5 cose che devi assolutamente sapere

5 cose che devi assolutamente sapere sull’Industria 4.0

1. In materia di agevolazioni per l’industria 4.0, l’Agenzia delle Entrate prevede l’obbligo di mantenimento dei requisiti e delle caratteristiche 4.0 dei beni oggetto di contributi, ai fini di successivi controlli e per tutto il periodo di fruizione dei benefici (minimo 3 anni).
Nell’effettuare l’investimento e nell’approcciarsi agli strumenti agevolativi, il beneficiario deve quindi tenere presente che è vincolato a documentare periodicamente tale mantenimento attraverso adeguata e sistematica reportistica, sia relativa ai nuovi macchinari, sia a quelli già acquistati.

2. Di fatto l’Agenzia delle Entrate, che censisce tutti i fruitori dei Contributi 4.0, ha avviato controlli e verifiche su tutti i beneficiari di tali contributi, inviando loro a mezzo PEC, specifica richiesta di documentazione e di adeguata e sistematica Reportistica.

3. Tra i requisiti richiesti per il mantenimento dei benefici 4.0, assume estrema rilevanza il sistema di interconnessioneLa reportistica richiesta riguarda infatti non solo i resoconti scaricati direttamente dal portale di interconnessione, ma anche specifiche relazioni in cui i dati trasmessi dal sistema di interconnessione vengono analizzati, rielaborati e riclassificati, verificandone la congruità ed estrapolando i dati effettivamente utili conformandoli agli standard richiesti. Oltre a questo, nella documentazione sarà necessario riportare puntualmente anche tutte le eventuali problematiche di interconnessione o interruzioni della trasmissione dei dati che si siano verificate.

4. A tale proposito, infatti, l’interconnessione deve perdurare nel tempo non essendo sufficiente, quindi, il mero possesso dei requisiti tecnologici richiesti solamente al momento dell’acquisto del bene. La stessa perizia attesta una situazione di fatto nel momento in cui vengono effettuati gli investimenti non garantendo, però, il mantenimento di tutti i requisiti anche nei periodi successivi. La perdita di anche uno solo dei requisiti, negli anni successivi all’investimento, potrebbe comportare una revoca del beneficio.

5. A tale riguardo, Pigreco Consulting si pone come obiettivo del suo operato quello di preservare il cliente da qualunque contestazione che possa provocare revoche di contributo, sanzioni e multe, garantendo un’assistenza a 360 gradi grazie ad un programma di check-up, sviluppando reportistica periodica per tutto il periodo di fruizione del credito e dei benefici 4.0 (minimo 3 anni), ai fini di eventuali controlli o verifiche da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Scopri di più sull’industria 4.0

PER MAGGIORI INFORMAZIONI RIVOLGITI A PIGRECO CONSULTING

    Voglio essere contattato via emailVoglio essere contattato telefonicamente (assicurarsi di aver inserito il recapito telefonico)

    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

    BONUS RICERCA E SVILUPPO:
    Prorogato al 2023 il termine per la restituzione

    Rinviato al 2023 il termine per la regolamentazione spontanea, senza addebito di sanzioni ed interessi, degli indebiti utilizzi del credito d'imposta previsto per investimenti in attività di ricerca e sviluppo, non spettante, in scadenza il 31 ottobre, il via libera dal Ministero dell'Economia.

    DECRETO AIUTI QUATER:
    Guida completa alle nuove misure per le imprese

    Il Decreto Aiuti quater, in base alla nota ministeriale del MEF, prevede una serie di importanti novità per le imprese volte a sostenerle nel fronteggiare il cosiddetto "caro bollette". Benefit, bonus, esenzioni... tutto quello che c'è da sapere in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del provvedimento.

    FONDO DI GARANZIA PMI:
    Le novità introdotte con le nuove disposizioni operative

    Con il decreto MISE del 3 ottobre 2022 sono state approvate le nuove disposizioni operative del Fondo centrale di garanzia. Tra le novità, la priorità nell'istruttoria alle richieste relative alle operazioni Nuova Sabatini e a quelle a favore di imprese femminili, start-up innovative e incubatori certificati.

    2022-10-26T15:24:58+02:0026 Ottobre 2022|