NEWS

Al via i bandi Marchi+, Disegni+ e Brevetti+

Tutte le novità delle agevolazioni 2022

Anche per l’anno 2022 si confermano le opportunità agevolative relative a Brevetti +, Marchi + e Disegni +, volte a favorire lo sviluppo di una strategia brevettuale, l’accrescimento della capacità competitiva delle micro, piccole e medie imprese, oltre a sostenere imprese nell’acquisizione di servizi specialistici esterni, finalizzati alla realizzazione e alla valorizzazione di un disegno/modello e a favorire la registrazione di marchi comunitari presso l’EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale) e la registrazione di marchi internazionali presso l’OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale).

A tale proposito, stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 156 del 6 luglio 2022 il decreto 7 giugno 2022 del MISE recante la programmazione per l’anno 2022 relativamente alla riapertura dei tre bandi.

Per le tre misure a sostegno della valorizzazione dei titoli di proprietà industriale, sono state stanziate risorse così suddivise:

  • 30.000.000 € per Brevetti + (di cui 10.000.000 € derivanti da risorse PNRR)
  • 14.000.000 € per Disegni +
  • 2.000.000 € per Marchi +

Marchi+ 2022

Il Bando Marchi+, incentiva l’acquisto di servizi specialistici finalizzati alla registrazione di marchi europei ed internazionali. L’incentivo si rivolge alle micro, piccole e medie imprese con sede in Italia, titolari dei marchi, oggetto della domanda di agevolazione.

La misura prevede due linee di intervento:

  • la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Misura A);
  • la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Misura B).

Disegni+ 2022

L’incentivo Disegni+ sostiene micro, piccole e medie imprese – con sede in Italia – nell’acquisizione di servizi specialistici esterni, finalizzati alla realizzazione e alla valorizzazione di un disegno/modello, singolo o multiplo, in particolare relativi alle fasi di produzione e commercializzazione.

Gli interventi ammissibili saranno relativi a: ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi; realizzazione di prototipi e stampi; consulenza tecnica per la catena produttiva, per le certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale; consulenza specializzata nell’approccio a mercato e consulenza legale per la tutala da azioni di contraffazione.

Brevetti+ 2022

La misura Brevetti+ supporta la valorizzazione economica del brevetto funzionale alla sua introduzione nel processo produttivo ed organizzativo dell’impresa, al fine di accrescere la capacità competitiva della stessa. I beneficiari dell’agevolazione sono – anche in questo caso – le micro, piccole, medie imprese, con sede in Italia titolari di uno o più brevetti, titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale e di una di brevetto europeo o internazionale.

Le tipologie di investimento sono relative alle seguenti spese:

  • Progettazione, industrializzazione e ingegnerizzazione
  • Organizzazione e sviluppo
  • Trasferimento tecnologico

Sei interessato a queste agevolazioni? Contattaci!

PER MAGGIORI INFORMAZIONI RIVOLGITI A PIGRECO CONSULTING

    Voglio essere contattato via emailVoglio essere contattato telefonicamente (assicurarsi di aver inserito il recapito telefonico)

    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

    BONUS RICERCA E SVILUPPO:
    Prorogato al 2023 il termine per la restituzione

    Rinviato al 2023 il termine per la regolamentazione spontanea, senza addebito di sanzioni ed interessi, degli indebiti utilizzi del credito d'imposta previsto per investimenti in attività di ricerca e sviluppo, non spettante, in scadenza il 31 ottobre, il via libera dal Ministero dell'Economia.

    DECRETO AIUTI QUATER:
    Guida completa alle nuove misure per le imprese

    Il Decreto Aiuti quater, in base alla nota ministeriale del MEF, prevede una serie di importanti novità per le imprese volte a sostenerle nel fronteggiare il cosiddetto "caro bollette". Benefit, bonus, esenzioni... tutto quello che c'è da sapere in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del provvedimento.

    FONDO DI GARANZIA PMI:
    Le novità introdotte con le nuove disposizioni operative

    Con il decreto MISE del 3 ottobre 2022 sono state approvate le nuove disposizioni operative del Fondo centrale di garanzia. Tra le novità, la priorità nell'istruttoria alle richieste relative alle operazioni Nuova Sabatini e a quelle a favore di imprese femminili, start-up innovative e incubatori certificati.

    2022-08-01T10:40:17+02:0028 Luglio 2022|